April 14, 2017 / by Percorso Donna / Guide / No Comments

Esercizi da Fare in Spiaggia

Qualche tempo fa vi ho parlato di dieta zona, un regime dietetico ipocalorico basato su un particolare calcolo dei blocchi alimentari e quindi sull’assunzione di carboidrati grassi e proteine in base al rapporto 40-30-30. Abbiamo visto anche come si può facilitare la vita chi segue la zona per la prima volta, esiste infatti un compilatore pasti specifico per questa dieta, leggi qui.

Ma chi segue un tipo di alimentazione vegetariana può adattarla alla dieta zona? Sì, eliminando determinati alimenti.

Ovviamente la carne prevista nel regime zona classico va sostituita con soia e derivati. La soia infatti contiene un altissimo quantitativo di proteine vegetali e isoflavoni dalle spiccate proprietà antitumorali.

I fagioli, normalmente inseriti in un regime vegetariano, vanno aboliti perchè molto ricchi di carboidrati e quindi responsabili dell’aumento di peso nei vegetariani per cui non sono compatibili con un regime zona.

Quindi nel rapporto 40-30-30, il 30% di grassi viene sostituito con grassi monoinsaturi mentre l’altro 30% di proteine animali con proteine vegetali.

Bisogna inoltre selezionare gli ortaggi e preferire quelli meno ricchi di carboidrati. I cibi da preferire sono quindi tofu, proteine di soia in polvere, soia, noci, formaggio, uova, sostituti vegetali della carne.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cerca

Categorie