November 14, 2017 / by Percorso Donna / Casa / No Comments

Come Costruire un Parco Giochi per Bambini

Se il tuo bambino passa troppo tempo davanti alla tv o ai videogames, nonostante fuori casa ci sia molto spazio all’aperto, è il caso che lo motivi ad uscire. Regalagli un parco giochi. Arredalo basandoti sui suoi gusti così da scegliere i componenti adatti a lui.

Prima di fare qualsiasi acquisto, pensa bene ai mezzi che già possiedi. Eccoti qualche idea: se hai una vecchia culla, puoi usare i supporti laterali per realizzare il sand box, spazio sabbia. Mentre con una tavola di ponte e qualche sasso puoi organizzare un percorso ad ostacoli; ancora, se nel tuo giardino ci sono alberi alti e forti (peri, pioppi, ciliegi), non ti sarà difficile ideare un’altalena fissandola per bene ad un ramo molto robusto. Quindi la prima cosa da fare e guardarti intorno e vedere cosa puoi rimediare.

Occorrente
Un giardino
Un sacco
Sacchi di plastica o stoffa
Sabbia
Attrezzi da lavoro

I tuoi bambini e i giochi Sempre prima dell’acquisto di nuovi giochi, osserva quali sono gli interessi di tuo figlio. Non è difficile applicare in giardino un canestro o un sacco da boxe. Fai una piccola indagine e decidi come muoverti. Puoi scegliere i componenti da acquistare anche in base alle offerte del momento, ad esempio, un’amaca di grandi dimensioni in un centro commerciale ti costerebbe circa 20 euro e rimediare due corde come supporto non sarà costoso.

Il sandbox. Questo è uno spazio recintato dove i bambini possono giocare con la sabbia proprio come in riva al mare. Costruirlo è molto semplice. Con una zappa, o un piccone fai un rettangolo sul pavimento. Scegli il diametro e la profondità in base alla sabbia che hai a disposizione. Puoi procurartene molti secchi senza problemi facendo un giro alla spiaggia libera più vicino a casa tua, quindi cerca di abbondare con la profondità, più sabbia ci sarà e più giochi potranno fare i tuoi bambini. Con delle travi di legno, ricavate da ante di vecchi armadi o da un letto,  puoi fermare il perimetro del rettangolo che hai scavato. Per delimitare l’area e proteggere la sabbia dal vento, se proprio non hai a tua disposizione qualcosa che funga da recinto, acquista dei sacchetti (vanne bene anche i neri utilizzati per la spazzatura), riempi anche questi di sabbia o terreno, chiudili bene e circonda il rettangolo. I sacchi saranno morbidi quindi non c’è pericolo che i bambini si fanno del male e al contempo proteggono e abbelliscono il sandbox.

Scivolo. Lo scivolo è un elemento importante i un parco giochi. In questo caso la costruzione può essere complessa e risulta più semplice comprarlo. Per dettagli sui modelli è possibile vedere questa guida sugli scivoli per bambini.

Il percorso ad ostacoli. Usa dei sassi grossi di fiume, qualche trave in legno e un paio di corde, costruisci così un percorso ad ostacoli dove il tuo bambino potrà saltare, correre e divertirsi. Anche in questo caso tutto dipende da quanto sei disposto ad investire e dalla grandezza del tuo giardino. Le corde, se robuste, possono fungere sia come ostacolo da saltare che come liane. Organizza il tutto al meglio basandoti anche sull’età di tuo figlio e dei bambini che l’utilizzeranno. Attento a non creare ostacoli troppo difficili ad esempio, con uno scatolone puoi costruire un piccolo tunnel, sarà facile passarci all’interno, per niente pericoloso ma divertente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Cerca

Categorie